Come farsi desiderare da un uomo e sottometterlo

TUTTI GLI ARTICOLI

“Ciao Federico.. secondo te, perché sono perdente nella coppia? Lui all’inizio era innamorato perso di me, più di quanto lo fossi io.
Poi ci siamo lasciati perché lui fuggiva da me.
Siamo tornati insieme dopo 4 mesi, ma la cosa non andava perché lui era aggressivo, arrogante, geloso ma non voleva la mia gelosia, ha fatto un viaggio con gli amici ed ha avuto un flirt con una ragazza (ad oggi non so se ci sia stato a letto o meno).
Lui mi ha lasciata dicendo che non andava, io poi ho scoperto di questa straniera. Non L ho mai più considerato , è tornato e un po’ ha scavalcato la mia freddezza e la mia rabbia .. avevamo fatto pace da 10 giorni, in cui stavamo bene, ridevamo , da soli e in compagnia degli amici, pian piano stavamo trovando serenità.. poi una sera va a ballare e lui diventa distaccato , freddo , così all improvviso. E per una settimana non ha avuto ancora la faccia di dirmi che cavolo ha avuto.
Purtroppo ho un forte sentimento nei suoi riguardi, e per quanto non lo cerchi

Sono delusa e ferita.
Mi ha detto che lui si assenta con la testa ( e io questa cosa non L avrei mai detta dato che in questi 10 giorni di riavvicinamento L ho osservato ), la trovo una scusa.
Eppure vorrei sapere come posso io essere vincente nei suoi confronti? Essere nella sua testa, nei pensieri, che sia un po’ sotto ecco

So che sarai molto diretto nella tua risposta, scusa se sono stata prolissa 🙇🏻‍♀️

Mi dispiace molto della tua situazione, comprendo che riuscire a non soffrire può essere difficile a volte ed un uomo potrebbe quasi essere insensibile di fronte a questa condizione a volte.

La domanda che dovresti farti è: cosa ha funzionato all’inizio? Se all’inizio era innamorato perso di te allora probabilmente tu non eri così perdente immagino. Quindi sei diventata perdente dal momento che lui ha iniziato a fuggire in amore. Questo mi fa capire che molto probabilmente si è adagiato sugli allori sapendoti a sua totale disposizione, avrai ridotto i tuoi impegni individuali, avrai sicuramente trascurato la tua persona per la coppia ed è questo l’errore che non dovresti mai fare quando frequenti un uomo.

Ci sono delle tecniche che puoi mettere in pratica per ribaltare un po’ la situazione, tieni conto che però funzionano soltanto se c’è un minimo di attrazione da parte sua, altrimenti sarà tutto inutile perché un uomo non interessato o che non prova un minimo di sentimento per te non potrà provarne se farai ciò che ti sto per suggerire.

1.Usare un antagonista – Inizia a postare foto sui social ecc dove sei con amici e amiche. Se possibile affiancati a diversi uomini nelle foto, stringi amicizia e flirta con più persone. Questo consentirà di fargli scattare quel meccanismo di possessione fisica che TUTTI gli uomini provano, me compreso.

2.Ripresa della tua vita individuale – Inizia a riprendere la tua vita in mano, cosa facevi prima di lui? Equitazione, corsa, boxe, danza? Fai quello. Inizia a dedicarti a qualcosa ancora più di quanto facevi prima e se già lo fai raddoppia il tuo tempo su quello. Questo ti consentirà di essere meno disponibile e di conseguenza la tua testa vagherà molto meno pensando a lui perché sarà impegnata. Si intende al contempo prenderti cura di te stessa e raddoppiare su questo, lava la casa, metti in ordine, stira, fai i panni, fai tutto ciò che hai rimandato, ma FAI piuttosto che stare ferma.

Dal momento in cui ti metti in atto starai azzerando il processo di pensiero malato che scatta quando si sta fermi a fare il nulla o non si mette in moto il corpo.

3.Utilizza degli standard – Se si è ravvicinato allora avvicinati di nuovo anche tu, ma dosa a disponibilità e i sentimenti che gli darai in dose uguale o minore alla sua. Questo significa che se ti da 10 tu gli darai 10 e se ti da 7 tu gli darai 6 o 7 al massimo e non di più. Si tratta di ponderare e dosare sentimenti, attenzioni e disponibilità, è una costante bilancia mirata a rendere funzionale una relazione.

Se finisci con il dargli molto più di quanto lui ti ha dato perderai valore ai suoi occhi ed ecco che inizierà a viaggiare con la testa altrove.

Non forzare un uomo nella relazione

TUTTI GLI ARTICOLI

“Ciao Federico, scusa il disturbo ma avrei bisogno di un consiglio urgente..
sto insieme al mio ragazzo da 3 anni e lui è sempre stato un tipo che si fa “pregare” prima di dire di si per qualcosa. Nell’ultimo periodo peró tende molto a dirmi di no per fare qualche uscita insieme ai miei genitori, cosa posso fare? Vorrei fargli capire che si deve dare una svegliata ed evitare di dire sempre di no perché prima o poi mi rompo le palle e lo mando affanculo. Purtroppo dirglielo ormai non fa effetto visto che l’ho minacciato molte volte. Grazie mille se risponderai

Analizziamo due punti fondamentali: la famiglia e le minacce.

In generale uscire con i tuoi genitori non potrebbe essere il massimo della vita, forse lo stai costringendo troppo e comunque sia in una relazione sentimentale uscire ‘spesso’ con i genitori dell’altro potrebbe non essere così appetibile per qualcosa.

Per quanto riguarda le minacce penso che sia totalmente sbagliato. Giocare alle ripicche e dispetti cosa pensi possa portare? Sicuramente a nulla di costruttivo, l’ideale è aprire un dialogo e spiegare le tue motivazioni nel modo più pacato e logico possibile.

Dirglielo nel modo giusto è alla chiave, ci sono modi e modi. Cerca di esprimere anche le tue sensazioni, quello che provi quando lui ti fa stare male e digli che non vorresti sentirti così.

Come consiglio direi ‘smetti di pregarlo’. Perché devi pregare un uomo per fare qualcosa? Questo significa che lo vorresti forzare, che vuoi portarlo a fare qualcosa che LUI non vuole fare. Quando lo farà allora sarà controvoglia e di conseguenza genererà malcontento.

Ti suggerirei di lasciar scorrere, piuttosto che nuotare controcorrente accetta l’evenienza della sua NON presenza, goditi la relazione per ciò che ne viene e se NON vuole stare con te allora NON stare con lui, esci per fatti tuoi e dedica del tempo a te stessa.

Quando uscire con un uomo? (il momento giusto)

TUTTI GLI ARTICOLI

Ciao!volevo chiederti un consiglio,sono uscita cinque volte con un ragazzo e ci siamo sentiti per un mese;era andata bene ma diciamo che inizialmente io non accettavo molto i suoi inviti per apertitivi etc,una sera lui mi chiede di vederci io ero tornata a casa perché il giorno dopo avevo un esame,due sere dopo usciamo ,dopo l’ultima uscita sparisce.Non siamo mai andati oltre il bacio.Gli scrivo dopo una settimana mi chiama mi dice di vederci la sera stessa io quella sera ero con delle amiche da un’altra parte.Mi chiama dicendomi di vederci o quella stessa sera o il giorno seguente.Finisce così

Che posso fare?

Al di là di tutto, parliamo di uscire in generale. Quando una persona ti chiede di uscire devi partire dal presupposto di dare una percezione di valore e di disponibilità allo stesso tempo, come fare?

Semplice, ti basterà dargli dei giorni potenziali in cui potresti essere libera per poi organizzarvi. Gli uomini sono come dei ‘bambini’, hanno bisogno di essere imboccati a volte e questo sta a te farlo.

Se gli spiegherai quando sarai libera poi starà a lui prendere la palla al balzo per invitarti.

La cosa che devi assolutamente evitare è dimostrarti disponibile ad uscire con lui fin da subito e la sera stessa, in quel caso non gli darai quella percezione di ‘guadagno’ della relazione o del rapporto e penserà che sarà stato troppo facile.

Più lavoriamo per guadagnare qualcosa (che sia la presenza di qualcuno o anche un semplice bacio), maggiore sarà la percezione di valore che avremo di quello che ci siamo guadagnati.

Quello che puoi fare è semplicemente dargli dei giorni in cui sei disponibile e aspettare che lui scelga.

Qualora decidesse di non scegliere, no contact e se ritorna ripetere il procedimento precedente.

Lui non si fa sentire dopo un anno di relazione

TUTTI GLI ARTICOLI

Ciao fede ti chiedo scusa se ti disturbo ma ti volevo farti una domanda molto importante io e mio ragazzo sabato abbiamo fatto un anno e dopo di che lui e sparito non mi risponde più hai sms ne alle chiamate io sto malissimo non capisco perché fa così perché si comporta così cn me .per favore mi puoi rispondere

Cosa fare quando un uomo sparisce? Il problema è che se è sparito allora non vuole stare con te. Moltissime persone non hanno il coraggio di dirti in faccia quello che provano realmente o il loro punto di vista riguardo una relazione.

Detto ciò prenderei note su quello che è stato il tuo comportamento durante la relazione sentimentale con questa persona e inizierei a darmi da fare per riuscire a dimenticarlo il prima possibile.

1.Dimenticarlo – per dimenticarlo completamente ti suggerisco una Damnatio Memoriae ovvero una cancellazione totale di ogni spunto che ti riporta alla sua memoria. Quando stai cercando di dimenticare qualcuno è utilissimo cancellare ogni ricordo perché ogni volta che rivedrai foto o oggetti finirai sempre per ricordarlo e ti tornerà sempre in memoria.

2.Verifica il tuo comportamento – Ci sono delle tracce di comportamento che hai visto ripetersi durante le relazioni sentimentali passate? Sono cose che si sono già verificate oppure no? Cerca di capire dove ‘sbagli’, un minimo di autocritica non può certo farti male, ma senza esagerare.

Forse è probabile che lui si sia sentito pressato, costretto e che tu gli abbia dato troppa disponibilità, per questo motivo sarebbe saggio definire un limite nelle prossime relazioni sentimentali, cercare di dosare le attenzioni e andarci con i piedi di piombo.

Mettici una pietra sopra e passa al prossimo, nessuno dovrebbe comportarsi in questo modo e qualora tornerà ti dovrà certamente delle scuse e dovrà corteggiarti.

Frequentare un uomo con un figlio e le pressioni relazionali

TUTTI GLI ARTICOLI

“Ciao Fede ti seguo da un po’ su TikTok e mi piace molto ascoltarti, ti scrivo perché vorrei un consiglio ; conosco questo tipo ci siamo frequentati per un mese entrambi separati solo che lui ha un figlio io no, ma ho sempre rispettato la cosa, stavamo molto bene quando ci vedevamo solo che lui poi non si faceva sentire diceva che era impegnato col lavoro il bambino., io lo cercavo ogni tanto e gli feci presente questa cosa e lui si faceva sentire più spesso., poi all’improvviso non mi ha chiesto più di uscire si faceva sentire ma niente di che fino a sabato scorso e l’altra domenica quando mi chiese di uscire ovviamente se il bambino non dormiva con lui, ma domenica non mi ha neanche avvisato, mi ha bidonato e basta,io sinceramente me ne uscii con le mie amiche e l’ho ignorato proprio., da allora non ci siamo più sentiti, cosa mi consigli?

Il problema di fondo è la famiglia.

A mio avviso quando frequenti un uomo o una donna con figli sarà sempre difficile relazionarti nei loro confronti e cercare di ‘sorpassare’ la priorità della sua prole.

Prova a metterti nei suoi panni, cosa faresti se tu fossi al posto suo e un uomo ti chiedesse di scavalcare la priorità e mettere te al primo posto, davanti il figlio? Sicuramente diresti di no.

Ecco, la stessa identica cosa accade quando si frequenta un uomo con figli, in questi casi e in relazioni sentimentali con figli ‘esterni’ bisognerà accettare l’evenienza implicita ovvero quella che dice che il figlio viene prima e basta.

Cosa si può fare allora per aumentare l’attrazione da parte sua nei tuoi confronti? L’esatto opposto di ciò che hai fatto tu.

Questo significa ridurre drasticamente le attenzioni e le pretese, viversi il rapporto SENZA alcuna pretesa perché non possono esserci. In questo caso gli standard li sta dettando lui e starà a te se accettarli oppure alzare i tacchi.

In questo specifico, ti consiglio di ridurre il contatto (no contact in questo caso) approfittarne per riprenderti in mano la tua individualità (come hai già fatto uscendo con le tue amiche), e qualora tornasse a contattarti uscire con lui come se nulla fosse in caso accetterai questa condizione anche nel rapporto futuro.

Tieni conto che se continui la relazione con questa persona mantenendo le tue aspettative come le stai tenendo ora finirai per soffrire ancora di più e rompere tutto.

Non chiedere ad un uomo di cambiare, non chiedergli di scriverti di più, piuttosto lascia che sia lui a chiedere di stare con te, concediti a fasi alterne e fagli guadagnare la tua presenza.

Avrà bisogno di spazi, tempo e lontananza per valutare se gli manchi davvero e in quel caso tornare indietro da te.

Ex fidanzato, si o no?

TUTTI GLI ARTICOLI

Ciao Federico, ho trovato per caso il tuo profilo di tiktok e ho ascoltato molti dei tuoi video… vorrei raccontarti un po’ la mia situazione attuale magari riesci a darmi una mano perché sono molto confusa😥 in pratica mi sono lasciata con il mio ragazzo dopo 4 anni di relazione perché non andava più tanto bene ultimamente(hai fatto bene!), si è spento qualcosa che non so se riuscirà a riaccendersi. Uno dei motivi di questa rottura è stato incontrare un ragazzo a lavoro con cui ogni tanto parlo, ma nessuno vuole la relazione e anzi gli ho detto di essere la mia distrazione occasionale se gli va (ovviamente a lui va bene perché prova attrazione per me). Il problema è che ho paura di affezionarmi a questo nuovo ragazzo anche se per esempio parliamo solo per il ‘buongiorno e come stai’ (ho visto il video su tiktok per questo argomento)… Per farti capire la mia confusione aggiungo anche che io con il mio ex ragazzo parlo ancora ogni giorno ma di meno perché cerchiamo di non stare attaccati al telefono

come abbiamo sempre fatto durante la relazione di 4 anni. Da una parte spero di tornare con l’ex e che vada tutto per il meglio, dall’altra spero di riuscire a frequentarmi con questo nuovo ragazzo. Un altro problema è che ora è estate, partiamo tutti e non vedrò nessuno dei due questo periodo, ma non so che aspettarmi dopo l’estate… non so che fare della mia vita in poche parole.
Con il ragazzo nuovo c’è tantissima attrazione fisica, mentre con l’ex ultimamente zero. Da una parte penso di buttarmi, di fare quello che mi va con il nuovo per non pentirmi MA ho una paura matta di affezionarmi (io già affezionata ma non voglio ammetterlo in realtà) e poi soffrire per lui.

Aggiungo anche che sono una ragazza narcisista (il mio secondo nome è Narcisa, pensa ahahahah), abbastanza sicura di me e ho sempre saputo come conquistare un ragazzo SOLO CHE in questo caso con il nuovo ragazzo non so come comportarmi, come farlo affezionare di più (lui mi disse che non è uno che si affeziona facilmente o ha avuto relazioni a lungo termine come me). Provo a cercarlo ogni tanto e poi aspetto che mi scriva lui perché non voglio accollarmi ovviamente… eh niente è un casino ahahha l’avrai capito anche tu

Se ci penso forse dovrei andare da uno psicologo o ad ubriacarmi 😶

Prima di tutto ti ringrazio per seguire i miei video, in seconda battuta vorrei riportarti a leggere tu stessa ciò che hai detto di te. Quando dici di essere confusa lo sei davvero.

Hai mai preso in considerazione l’idea di passare del tempo da sola di totale distaccamento dai rapporti sentimentali per schiarire le idee? Questa potrebbe essere una soluzione per questo periodo in cui non li vedrai entrambi.

Tornare con l’ex è certamente la scelta peggiore, cercare di costruire un futuro su una base che già da prima non funziona (vi siete lasciati) è la ricetta per la distruzione e a mio avviso è totalmente sconsigliabile.

Penso che l’opzione più plausibile sia indirizzarti verso qualcuno come il ragazzo nuovo che stai frequentando. Che senso avrebbe tornare con l’ex se neppure c’è più l’idea di attrazione fisica? Il tuo corpo lo sta ‘rigettando’ letteralmente e dovresti perciò seguirlo e rispettare le decisioni di questo piuttosto che contrastarle.

Ne resta il fatto che aumentare l’attrazione di un ragazzo con cui ti stai sentendo non è difficile, basta che tu rispetti i tuoi standard sentimentali, concediti quando pensi che sia il caso di farlo e inoltre non svalutarti dandogli il massimo della tua presenza.

Lascia che sia libero di decidere di fare ciò che vuole e premialo quando tornerà da te per chiederti di stare insieme. Le regole sono abbastanza semplici da seguire, ciò che conta è che tu non finisca per sovraccaricarlo di attenzioni, dosale e goditi il rapporto nel tempo senza mettergli fretta.

Il mio ex mi guarda sempre le storie

TUTTI GLI ARTICOLI

“Ciao, puoi rispondere su tik tok a questo per favore? Mi ha lasciata due mesi fa dicendo che non voleva una cosa impegnativa dopo che abbiamo convissuto. Adesso ogni due giorni mi guarda storie su Instagram anche se non mi ha più tra i follower (mi ha tolta quando ci siamo lasciati perché lo faceva innervosire il fatto che uscissi con amici e amiche). Perché lo fa secondo te?

Mi scrive ogni tanto perche abbiamo una questione di internet da risolvere di quando vivevamo insieme e quindi mi tiene aggiornata ma per messaggio siamo tranquilli, poi però mi guarda sui social

Ti prego dammi un tuo parere

Il fatto che un uomo si metta li di tigna a guardare le storie vuol dire poco e niente. Principalmente i motivi sono soltanto 2, vediamoli insieme.

1.Motivo di possessione/gelosia.

Gli uomini (e mi ci metto in mezzo anche io) sono come i cani, pisciano sul palo e poi tornano ad annusare se è ancora quello dove avevano pisciato prima per segnare il territorio. Guardare le storie su instagram è un po la stessa cosa o lo stesso principio, chiamalo come vuoi.

Il punto è che per un semplice motivo di nostalgia o di controllo si tende a voler sapere cosa sta accadendo a qualcosa o qualcuno che ormai non fa più parte della nostra vita.

2.Sentimenti

Questo si riallaccia un po’ anche al primo motivo, ma se ci sono ancora dei sentimenti (visto che l’amore non finisce in un batter d’occhio, ma si spegne con il tempo) è normale che l’altro voglia scoprire o sapere come sta l’ex partner senza ‘dare troppo dell’occhio’. Ecco perché magari ha smesso di seguirti per non avere sempre le tue stories in mezzo, però alla fine dei conti ti cerca comunque per vederle ogni tanto.

Uscire con amici o amiche ti fa bene e fai bene a farlo, lui non ha alcun diritto che lo autorizza a dettare cosa tu debba o non debba fare quando sei da sola.

Come conquistare un uomo che ritorna

TUTTI GLI ARTICOLI

“Ciao Federico. Lo sai che hai aiutato tanto anche a me. Non ti seguo con ig perche sennò mi fo sgamare😁…. ma mi sto occupando più di me stessa, imparando ad essere la mia priorità.
Durante la quarantena con questo ragazzo ci siamo avvicinati, ma soltanto per sesso. Lui ha percepito che mi stavo ‘innamorando’ e mi ha mandata a quel paese. Io ho ringraziato per la sincerità e ho smesso anche di guardare le sue storie, dopo 3 settimane lui venne a casa con la scusa di portarmi la verdura, ora è tutto gentile 😅… ma nient’altro ancora.

Cosa mi consiglieresti, per conquistarlo… almeno provare ?

Dipende! Prima di tutto ti ringrazio per i complimenti, per il resto direi che forse, smettendo di guardargli le stories e rendendoti più ‘scarsa’, hai aumentato l’attrazione che percepiva nei tuoi confronti.

Anche se ci vuole 1 anno o forse di più, il principio di scarsità funziona a prescindere e renderti meno disponibile ti consentirà di aumentare (non di averne la certezza ovviamente) le possibilità che un uomo possa ritornare sui suoi passi rendendosi conto di quanto poteva avere.

Imparare ad essere la tua priorità è alla base per mantenere un rapporto stabile e sano, con il passare del tempo potrebbe succedere a volte che te ne dimenticherai, e va bene, ma nel lungo termine dovrai sempre correggerti perché le grinfie dell’amore sono bastarde.

A volte potrebbe accadere che in una relazione potresti finire per mettere un uomo sempre al primo posto, trascurando completamente la tua persona, il tuo individuo.

Adesso che lui è ‘gentile’ puoi semplicemente accettare la sua presenza qualora questa inizi ad essere più frequente oppure negarla.

Per conquistarlo la ricetta è facile: occuparti prima di te stessa e poi degli altri. Così facendo lo porterai a desiderarti come probabilmente sta tornando a fare adesso e valutare cosa diranno le sue azioni valutando altresì anche ciò che ti aspetti da una frequentazione.

Relazione seria o amici di letto? A prescindere da ciò che vuoi tu e da ciò che lui ti dirà di volere, osserva il suo comportamento per avere la conferma.

La cosa migliore da fare quando lui sparisce

TUTTI GLI ARTICOLI

Domanda… grandi parole da un manipolatore. Poi in attesa che risponda ad una mia domanda sparisce e dopo 18 giorni cancella 9 mesi di chat… why?

Risposta abbastanza semplice: non gli piaci.

Tra manipolazione e stronzate varie ne passa di acqua sotto i ponti, giochi di parole a parte, rapportarsi con un uomo che di punto in bianco ha deciso di non risponderti è facile, ti basterà cancellarlo dalla lista.

Alcune persone nella vita meritano gli stessi identici trattamenti che riservano a chi li affianca o dispensa loro amore. Noi, al contempo dovremmo imparare ad amare chi merita il nostro amore poiché regalare affetto a destra e sinistra implica che non stiamo dando un valore ai sentimenti.

Gli uomini di questo genere, che fanno ghosting sparendo, meritano tutta la tua assenza.

Se ti fa ghosting allora di contrapposizione tu farai ghosting con lui e pure NO CONTACT.

Questo implica annullare le visualizzazioni delle storie online sui social, post ecc. qualsiasi tipo di contatto deve essere rimosso quando una persona finisce per trattarti in questo modo.

Ci sono inoltre delle domande che dovresti farti per capire meglio con chi dovresti rapportarti nella vita e nelle relazioni sentimentali.

Chi voglio al mio fianco? Cosa vorrei nella mia vita sentimentale: una relazione seria o vivermi il momento con chi capita?

Avere un minimo di standard nelle relazioni ti può aiutare a scegliere la giusta direzione perché sappi che sicuramente durante una conversazione o relazione di mesi ci saranno sempre molti campanelli di allarme che ti faranno capire se sei sulla direzione giusta o meno ergo segui l’istinto se questo ti dice che qualcosa non quadra.

Essere gelosa in amore porta a questo

TUTTI GLI ARTICOLI

“Sono fidanzata con un ragazzo da ormai un anno… all’’inizio a me non piaceva e non avevo voglia di intraprendere una relazione, tra l’altro lui più piccolo di me di 5 anni. Però era perfetto faceva cose che mai nessuno aveva mai fatto per me prima, mi sentivo tanto speciale e ogni giorno era una sorpresa (questo mi fa pensare ad un possibile narcisista… o love bombing?).. dopo due tre mesi dalla conoscenza abbiamo iniziato quasi a “convivere” (e qui ti dico che la cosa è stata eccessivamente frettolosa, l’idea è quella di convivere e prendersi tempo di conoscere una persona, dopo 3 mesi è davvero pochissimo tempo!), lui stava a casa mia, tornava a casa sua raramente e per poco. Arriva natale e io ero tornata dalla mia famiglia, lui una sera esce con gli amici e non me lo dice(nasconderti una cosa così semplice e di poco conto potrebbe farmi pensare ad un manipolatore anche se tutti lo siamo un po’), io lo scopro e il giorno dopo per farsi perdonare viene nel mio paese. Tutto ok, arriva il periodo del lockdown e rimaniamo a casa sua con i suoi genitori da febbraio fino a maggio, nel mentre io notavo che quando parlavamo di alcune cose in particolare delle sue ex mi dava sempre versioni diverse al che capisco che sta dicendo bugie. Glie ne parlo e lui decide di dirmi la verità sulle sue storie passate. Mi aveva detto inizialmente che aveva avuto una

relazione di un anno con la sua vicina di casa, raccontandomi varie cose che avevano fatto insieme.. poi di un’altra ex con cui è stato insieme 5 mesi mi aveva detto che non l’aveva mai vista al di fuori di casa sua occasionalmente, che non era mai uscito con lei.. e dell’ultima ragazza mi ha raccontato più o meno le stesse cose ovvero che la portava a casa quando non c’erano i suoi genitori e non è mai stato nulla di importante.. arriva il giorno in cui mettiamo fine a tutte queste bugie, lui mi dice che non ha mai avuto una relazione con la sua vicina di casa ma che aveva inventato tutto.. che con la sua ex ci è uscito un paio di volte per farla contenta e con l’ultima ragazza invece rimane fermo sul fatto che la portava solo a casa senza mai essere andati a prendere mai neanche un caffè. Comunque mi diceva sempre versioni molto diverse perché io avevo notato che qualcosa non andava (l’istinto è alla base per salvaguardarti da relazioni problematiche e tossiche nel lungo termine, i segnali che ha colto il tuo inconscio sono stati esplicitati dall’istinto, devi fidarti di questo anche nelle prossime relazioni) e chiedevo sempre nei dettagli. Qualche giorno prima che riaprissero tutto mi focalizzo su una cosa

Che aveva detto il fratello sulla sua ex, che tra l’altro lui mi aveva detto che in famiglia nessuno ha mai saputo delle sue storie e nessuno ha mai conosciuto nessuna. Il 4 maggio si può uscire e mi riaccompagna a casa.. gli chiedo ancora una volta di essere sincero (hai fatto bene a chiedere maggiore sincerità, ma non vorrei che tu lo pressassi troppo. A volte bisogna imparare a fidarsi delle persone che decidiamo di mettere al nostro fianco) perché per me non sarebbe cambiato nulla, e lui mi dice altre stronzate ancora..allora io gli dico che per togliermi qualsiasi dubbio avrei contattato queste ragazze (cosa sbagliata e qui inizio a pensare che anche tu potresti essere molto possessiva e gelosa…) e chiesto a loro. Il giorno dopo infatti dico a lui di aver parlato con queste ragazze (non era vero ovviamente) e che mi avevano detto tante altre cose riguardo le loro relazioni e che erano cose che io immaginavo. Da questo viene fuori che con la prima ragazza aveva una storia normale, non la portava solo a casa ma ci è andato anche al mare insieme e si vedevano tutti i giorni anche perché andavano e tornavano insieme da scuola e la sera uscivano.. con l’altra ragazza scopro che non la portava solo a casa di nascosto, ma le aveva fatto conoscere i genitori,

Ci usciva comunque spesso e ci aveva trascorso anche il San Valentino insieme, a me invece aveva detto che non lo aveva mai trascorso con nessuna ed ero stata la prima persona a conoscere la sua famiglia e che non aveva mai amato nessuna. Esce anche fuori che la sua ex gli aveva mandato un messaggio quando io e lui eravamo insieme e che lui ha cancellato per non
Litigare con me. Rimango incredula a tutte queste cose perché da lui non mi sarei mai aspettata che potesse essere così bugiardo.. in tutto ciò passano dei giorni e lui scompare completamente così deciso di chiamarlo per vederci, lui viene parliamo e dice che non mi ama più e non provava nulla nel vedermi.. mi crolla il mondo addosso perché io lo amavo da impazzire e dopo quasi un anno di convivenza non potevo immaginare di poter andare avanti senza di lui, quasi svengo non riuscivo a respirare mentre piangevo e lui mi lascia a terra sotto casa in condizioni indecenti e se ne va.. passano 4 giorni in cui io non mangio fumo 40

Sigarette al giorno e piango da sentirmi male perché non mi capacito di come sia possibile..anche perché fino a qualche giorno prima era tutto perfetto.. mi cerca dopo qualche giorno dicendo che ci vuole riprovare ma che comunque non mi amava più..io accetto pur di non stare così tanto male (anche qui credo che sarebbe stato meglio troncare e rifarti una vita, una volta rotta una relazione è difficile che ritorni ad essere come prima).. passano giorni e lui dice di aver capito che non aveva mai smesso di amarmi.. io comunque ho notato che non è più quello di prima.. non mi da più attenzioni, sono tanto scontata per lui..non mi rispetta..non pensa a nient’altro se non allo studio tanto da decidere di non doverci più vedere perché aveva bisogno di studiare dalla mattina alla sera a casa sua e che non aveva tempo di fare niente, e se avesse avuto 10 minuti a disposizione li avrebbe spesi con i suoi amici.. decide in tutto questo di accettare il lavoro da bagnino 7 ore al giorno tutti i giorni..ovviamente non capisco.. però sembrava che quando stavamo insieme andasse tutto bene..passiamo più tempo insieme, lui dormiva comunque tutte

Le sere a casa mia.. arriva il suo compleanno e decidiamo di trascorrere una giornata al mare e la sera a cena così io gli organizzo una sorpresa ma qualche giorno prima mi dice di voler trascorrere il suo compleanno con due suoi amici, che non vedeva da un anno e non voleva che io stessi con loro..dopo che gli avevo regalato una vacanza come regalo 3 organizzato in tutti i dettagli la sera al ristorante..ovviamente litighiamo e lui decide di lasciarmi per il mio bene perché capisce di trattarmi male (ti sta facendo un favore) ma allo stesso tempo lui voleva fare quello che voleva.. lo cerco ancora una volta perché sto molto male e torniamo insieme e il giorno del suo compleanno stiamo insieme tanto da rinfacciarmelo.. ora io non mi fido più di lui, non credo a nulla di quello che mi dice, mi aveva promesso una famiglia insieme (anche qui molto di fretta… assurdo pensare queste cose in così poco tempo) ma non ci vedo più niente, so solo che lo amo da morire e non mi spiego come io possa farlo, lui continua a mancarmi di rispetto nonostante sa quanto io sia sensibile e quanto rispetto

Porto per lui.. vivo male ogni giorno a pensare a tutte le bugie che mi ha detto e ho paura che da un momento all’altro possa di nuovo lasciarmi e io non riesco a trovare una via di uscita.. ho solo bisogno di tanto aiuto..non ho amiche sincere e vivo male la situazione in famiglia dato che i miei litigano sempre, mi sento sola e ho paura..

Vivo con l’ansia che da un momento all’altro mi possa lasciare, o che da un momento all’altro si mette con un’altra o che non posso organizzare nulla perché lui nonostante non vede mai i suoi amici, nelle occasioni più importanti sceglie di stare con loro

Quello che vedo io, a mio modesto parere, è solo una persona che non ha molti interessi e che non ama se stessa abbastanza. Sai di chi sto parlando? di te.

Se non ti dai una mossa rimarrai appesa così in questa relazione come nelle prossime e così a venire sempre di più.

C’è bisogno di prendere la TUA vita in mano ed essere realista. Le famiglie si costruiscono con basi solide e con calma, senza andare a bruciare le tappe, le persone che ti lasciano ti lasciano e basta. Se ti fa stare così male allora sarà meglio soffrire poco ma tanto tagliando ora la relazione, piuttosto che avvelenarti l’esistenza ogni giorno stando con lui.

Quando sarai single allora dovrai impegnarti con il tuo ‘io’, iniziare a vivere una vita dove tu vieni prima, riscopri te stessa e coltiva tutte le passioni che pensi di avere, fai nuove esperienze e non impegnarti in relazioni serie, impara di nuovo a goderti l’esistenza che ti è stata data sulla terra.