Come farsi desiderare da un uomo e sottometterlo

TUTTI GLI ARTICOLI

“Ciao Federico.. secondo te, perché sono perdente nella coppia? Lui all’inizio era innamorato perso di me, più di quanto lo fossi io.
Poi ci siamo lasciati perché lui fuggiva da me.
Siamo tornati insieme dopo 4 mesi, ma la cosa non andava perché lui era aggressivo, arrogante, geloso ma non voleva la mia gelosia, ha fatto un viaggio con gli amici ed ha avuto un flirt con una ragazza (ad oggi non so se ci sia stato a letto o meno).
Lui mi ha lasciata dicendo che non andava, io poi ho scoperto di questa straniera. Non L ho mai più considerato , è tornato e un po’ ha scavalcato la mia freddezza e la mia rabbia .. avevamo fatto pace da 10 giorni, in cui stavamo bene, ridevamo , da soli e in compagnia degli amici, pian piano stavamo trovando serenità.. poi una sera va a ballare e lui diventa distaccato , freddo , così all improvviso. E per una settimana non ha avuto ancora la faccia di dirmi che cavolo ha avuto.
Purtroppo ho un forte sentimento nei suoi riguardi, e per quanto non lo cerchi

Sono delusa e ferita.
Mi ha detto che lui si assenta con la testa ( e io questa cosa non L avrei mai detta dato che in questi 10 giorni di riavvicinamento L ho osservato ), la trovo una scusa.
Eppure vorrei sapere come posso io essere vincente nei suoi confronti? Essere nella sua testa, nei pensieri, che sia un po’ sotto ecco

So che sarai molto diretto nella tua risposta, scusa se sono stata prolissa 🙇🏻‍♀️

Mi dispiace molto della tua situazione, comprendo che riuscire a non soffrire può essere difficile a volte ed un uomo potrebbe quasi essere insensibile di fronte a questa condizione a volte.

La domanda che dovresti farti è: cosa ha funzionato all’inizio? Se all’inizio era innamorato perso di te allora probabilmente tu non eri così perdente immagino. Quindi sei diventata perdente dal momento che lui ha iniziato a fuggire in amore. Questo mi fa capire che molto probabilmente si è adagiato sugli allori sapendoti a sua totale disposizione, avrai ridotto i tuoi impegni individuali, avrai sicuramente trascurato la tua persona per la coppia ed è questo l’errore che non dovresti mai fare quando frequenti un uomo.

Ci sono delle tecniche che puoi mettere in pratica per ribaltare un po’ la situazione, tieni conto che però funzionano soltanto se c’è un minimo di attrazione da parte sua, altrimenti sarà tutto inutile perché un uomo non interessato o che non prova un minimo di sentimento per te non potrà provarne se farai ciò che ti sto per suggerire.

1.Usare un antagonista – Inizia a postare foto sui social ecc dove sei con amici e amiche. Se possibile affiancati a diversi uomini nelle foto, stringi amicizia e flirta con più persone. Questo consentirà di fargli scattare quel meccanismo di possessione fisica che TUTTI gli uomini provano, me compreso.

2.Ripresa della tua vita individuale – Inizia a riprendere la tua vita in mano, cosa facevi prima di lui? Equitazione, corsa, boxe, danza? Fai quello. Inizia a dedicarti a qualcosa ancora più di quanto facevi prima e se già lo fai raddoppia il tuo tempo su quello. Questo ti consentirà di essere meno disponibile e di conseguenza la tua testa vagherà molto meno pensando a lui perché sarà impegnata. Si intende al contempo prenderti cura di te stessa e raddoppiare su questo, lava la casa, metti in ordine, stira, fai i panni, fai tutto ciò che hai rimandato, ma FAI piuttosto che stare ferma.

Dal momento in cui ti metti in atto starai azzerando il processo di pensiero malato che scatta quando si sta fermi a fare il nulla o non si mette in moto il corpo.

3.Utilizza degli standard – Se si è ravvicinato allora avvicinati di nuovo anche tu, ma dosa a disponibilità e i sentimenti che gli darai in dose uguale o minore alla sua. Questo significa che se ti da 10 tu gli darai 10 e se ti da 7 tu gli darai 6 o 7 al massimo e non di più. Si tratta di ponderare e dosare sentimenti, attenzioni e disponibilità, è una costante bilancia mirata a rendere funzionale una relazione.

Se finisci con il dargli molto più di quanto lui ti ha dato perderai valore ai suoi occhi ed ecco che inizierà a viaggiare con la testa altrove.

2 pensieri su “Come farsi desiderare da un uomo e sottometterlo

  1. Buongiorno,
    dopo 4 anni e mezzo di relazione intensa tra due persone separate con figli, altri e bassi per via dei figli, lasciati già una volta e ripresi, ma tornati a rilasciarci perchè ci siamo allontanati per problemi non risolti, e lui si è deluso tanto per questi problemi. Lui era attratto tantissimo da me..ora dopo 3 mesi che ci siamo lasciati e lui frequenta un’altra ragazza più giovane, si è ribaltata la situazione, io sono attratta ancora tantissimo da lui e lui mi ha messa in un’angolo anche se dice di pensarmi tutti i giorni e gli manco. Come posso essere io ancora desiderata come lo ero poco tempo fa?
    grazie

    1. ciao Alex, sicuramente applicare degli accorgimenti alle tue abitudini quotidiane può fare la differenza. Se continui a focalizzarti sul passato rischi di non uscire mai da questo limbo, valuta la possibilità di prenotare una consulenza gratuita conoscitiva con me e vediamo se e come posso aiutarti

Rispondi