Quando è giusto non scrivergli

TUTTI GLI ARTICOLI

Come ho specificato in moltissimi video il problema di molte donne (ma anche di moltissimi uomini) è quello di finire per saturare la chat con l’altro. Succede che ci si ritrova a tempestare di messaggi in chat l’altra persona finendo poi per distruggere il mistero e l’attrazione, queste due cose sono necessarie per lo sviluppo di una relazione sana e non bisogna mai smarrirle.

Vediamo le situazioni in cui è giusto non scrivergli.

  1. Quando ci impiega moltissimo a risponderti, se l’abitudine è risponderti dopo moltissimo tempo allora devi smettere di messaggiare
  2. Quando ti taglia spesso e chiude le conversazioni dandoti quel senso di fastidio. In questi casi chiudi anticipatamente e di conseguenza NON scrivergli.
  3. Quando sei sempre tu a mandare per prima il buongiorno o la buonanotte, inizia a tagliare su questi messaggi di attenzioni per aumentare il valore percepito.
  4. Quando ti manda proposte all’ultimo minuto, in questi casi puoi visualizzare e non rispondere.
  5. Quando scrive messaggi inutili (foto stupide o perditempo), ti parlo di quelli che ti usano soltanto per le attenzioni senza arrivare mai al dunque.
  6. Messaggi incoerenti, non mantiene le promesse che ti ha fatto in merito a ciò che voleva fare. Smetti di scrivergli o comunque molto meno rispetto a lui.
  7. Quando ricevi risposte monosillabiche o soltanto con emoji. Genera anche in questo caso scarsità.
  8. Messaggi di NON risposta in merito a ciò che gli avevi chiesto dove ignora totalmente la conversazione.
  9. Quando la relazione rimane soltanto virtuale e in chat.
  10. Quando sparisce per tantissimi periodi, se non c’è la continuità allora significa che potrebbe avere qualcos’altro in ballo.

Rispondi